Circolare n. 228 - Conferma delle iscrizioni alle classi successive alla prima (a.s.2022-23).

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Si informano i gent.mi Genitori che le iscrizioni per l’a. s. 2022-23 andranno effettuate

 

entro il 28 gennaio 2022,

 

come stabilito dalla C.M. prot. n. 29452 del 30/11/2021.

 

Modalità di conferma delle iscrizioni alla seconda, terza, quarta e quinta classe

 

 

  1. Nella sezione “Iscrizioni” del registro elettronico di ClasseViva sarà visibile la Conferma iscrizione anno successivo. Questa funzione permette alle famiglie di confermare l’iscrizione del/la proprio/a figlio/a all’anno scolastico successivo, (andrà effettuata la scelta dell’indirizzo solo per gli alunni attualmente frequentanti le classi seconde a.s. 2021-2022 - possibilità di doppia scelta) e se scelgono di avvalersi o meno dell’insegnamento della Religione Cattolica; oltre a questi c’è la possibilità di poter confermare o modificare i dati anagrafici dello studente e dei genitori.

 

Screenshot dell'applicazione Spaggiari

 

  1. Contributo scolastico e tasse

Si ricorda che dal 28 febbraio 2021 versamenti e pagamenti possono essere effettuati solamente tramite il servizio Pago In Rete. Non si richiede l’invio di nessuna attestazione di pagamento in quanto la scuola procederà al controllo dei versamenti attraverso la Piattaforma Pago in Rete direttamente sul Sidi M.I.

 

 

Studenti delle attuali classi prime

 

  • contributo scolastico: € 100,00 - nella sezione “Pagamenti” del registro elettronico di ClasseViva sarà notificato l’importo da versare (seguire le indicazioni per effettuare il pagamento)

 

Studenti delle attuali classi seconde

 

  • contributo scolastico: € 100,00 - nella sezione “Pagamenti” del registro elettronico di ClasseViva sarà notificato l’importo da versare (seguire le indicazioni per effettuare il pagamento)

 

Studenti delle attuali classi terze

 

  • contributo scolastico: € 100,00
  • versamento delle tasse erariali; € 21,17 (€ 6.04 tassa di iscrizione + € 15.13 tassa di frequenza)

 

[nella sezione “Pagamenti” del registro elettronico di ClasseViva saranno notificati gli importi da versare (seguire le indicazioni per effettuare i pagamenti)]

 

Studenti delle attuali classi quarte

 

  • contributo scolastico: € 100,00
  • versamento delle tasse erariali; € 15,13 (tassa di frequenza)

 

[nella sezione “Pagamenti” del registro elettronico di ClasseViva saranno notificati gli importi da versare (seguire le indicazioni per effettuare i pagamenti)]

 

Versamenti

 

  • Contributo scolastico:

È previsto un contributo per l’ampliamento dell'offerta formativa quantificato in euro 100,00 (per il primo figlio, euro 50,00 per l'eventuale iscrizione di un secondo figlio)

  • Tasse erariali

Si precisa che con la C.M. n. 6 DEL 21/01/2009 è stato comunicato che gli studenti che si iscrivono al primo, secondo e terzo anno del corso di studio degli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado sono esonerati dal pagamento delle tasse scolastiche erariali.

 

Gli studenti che si iscrivono al quarto e quinto anno possono richiedere l’esonero dal pagamento della tassa erariale per:

 

  1. Merito: nel caso in cui si presuppone di ottenere la media non inferiore agli 8/10 nello scrutinio finale dell’anno scolastico 2021/2022. Qualora tale requisito non fosse raggiunto, il versamento dovrà essere effettuato subito dopo i risultati dello scrutinio finale.

 

  1. Reddito: se si rientra nei limiti stabiliti dalla Circolare Ministeriale.

 

Il decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca n. 370, del 19 aprile 2019, ha previsto l'esonero totale dal pagamento delle tasse scolastiche per gli studenti del quarto e del quinto anno dell'istruzione secondaria di secondo grado, appartenenti a nuclei familiari il cui valore dell'Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) è pari o inferiore a € 20.000,00. Per ulteriori approfondimenti anche in merito agli ulteriori casi di esonero si rinvia alla nota della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione prot. n. 13053 del 14.6.2019.

 

Vai ai moduli di richiesta dell'esenzione


N.B. I modelli di richiesta delle esenzioni (per merito e reddito) dal pagamento delle tasse scolastiche sono scaricabili dal sito web d’Istituto.

Si ricorda che ai sensi dell'articolo 5, comma 11, del decreto interministeriale 28 agosto 2018, n. 129, è pubblicato sul sito internet dell'istituzione scolastica, sezione amministrazione trasparente, il programma annuale, comprensivo della relazione illustrativa recante, tra l'altro, le finalità e le voci di spesa cui vengono destinate le entrate derivanti dal contributo delle famiglie.

Analoghi adempimenti sono previsti in fase di redazione del conto consuntivo e della relativa relazione illustrativa, come disposto dall'articolo 23, comma 5, del decreto interministeriale n. 129 del 2018.

Si avvisa che le erogazioni liberali e le spese di istruzione sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi purché sia specificato nella causale la motivazione del versamento.

 

Insegnamento della religione cattolica e attività alternative

 

La scelta effettuata all’atto dell’iscrizione al primo anno, vale di norma per l’intero corso di studi. Pertanto solo gli studenti che intendano modificare la propria scelta per l’anno successivo devono farne richiesta compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito web d’Istituto e consegnarlo direttamente in forma cartacea alla Segreteria alunni.

 

 

Il modulo contiene la Scheda B e la Scheda C, come sotto specificato.

L’eventuale variazione della scelta effettuata avrà effetto per l’intero anno scolastico.

Allegati

Contatti

Contatore visite