42a Mostra del libro per ragazzi 11 - 18 Maggio 2019

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Locandina manifesto dell'evento

 

Dal sito ufficiale della manifestazione

Sembra questo sembra quello…

Nel 2019 cade il 50esimo anniversario della prima pubblicazione di “Sembra questo sembra quello ...” di Agostinelli Maria Enrica (1929-1980), autrice e illustratrice che ha firmato un’epoca; ha avuto un grande successo come illustratrice, ha lavorato con Gianni Rodari, Bruno Munari e Italo Calvino. Amava giocare con la tecnica dell’acquerello, con uno stile estremamente moderno, lontano da una resa realistica dei personaggi e degli ambienti.
La 42a Mostra del Libro per Ragazzi vuole riflettere sui temi che scaturiscono da questo piccolo albo illustrato, un intramontabile classico, molto amato e mai dimenticato da insegnanti e genitori.
Questo prezioso libricino, rimasto insuperato nella sua semplicità e immediatezza, da quasi mezzo secolo invita e sollecita i bambini a guardare le cose non solo per come si presentano, ma per come possono essere interpretate. Per allenare le menti, fin da piccoli, a svelare e decostruire stereotipi e pregiudizi. Per mettere in moto la fantasia e la creatività, facendosi esploratori di mondi possibili. 

CIÒ CHE È SARA’, CIÒ CHE NON È CHISSÀ!
Sono letture, sono giochi, sono anche aspetti seri… ma pochi! è il percorso curato da Michela Gaudenzi-Sistema Museo che comprende appuntamenti e incontri per bambini e ragazzi delle scuole locali che visitano la Mostra al mattino.
L’apparenza… inganna! E quello che sembra spesso non è… ma forse sarà!
Ah, che confusione! Cerchiamo allora di sciogliere, dipanare e slegare questo nodo. Forse l’ingavineremo ulteriormente… o forse no, ma quanto ci divertiremo!
La 42a Mostra del Libro per Ragazzi sarà infatti l’occasione idonea per occuparsi di tematiche importanti come quelle relative alla sembianza: alle volte maschera alle volte illusione.
Arte, ricordiamo i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, letteratura e spiritosaggini verranno così messe in campo. 

L'ospite d'onore della rassegna è l'illustratrice Magda Guidi, artista pesarese che, oltre a firmare il disegno per il manifesto e il pieghevole della 42a Mostra Libro, presenta la personale Otto al secondo, una selezione di sequenze di disegni che compongono i cortometraggi animati da lei realizzati. Solitamente in animazione sono necessari otto disegni per ottenere un solo secondo di film, da qui il titolo della mostra.
Oltre ai fotogrammi d’animazione, saranno esposte alcune illustrazioni tra cui l’originale del manifesto della 42a Mostra del Libro. La tecnica usata per tutti i disegni è una tecnica tradizionale: matita su carta o matita, pastelli ed acrilici su carta o cartoncino.
L'illustratrice partecipa alla manifestazione libraria con laboratori artistici pomeridiani a utenza libera il 14, il 16 e sabato 18 maggio. Si tratta degli incontri Facciamo che io ero ideati per partecipanti d’età compresa tra 6 e 13 anni, che sono invitati ad immaginare e poi disegnare personaggi misteriosi seguendo gli indizi forniti dall’artista e costruire disegni partendo da forme semplici che, unite tra di loro, scateneranno la fantasia dei piccoli artisti.
La 42a edizione della Mostra del Libro per Ragazzi di Vallefoglia, inoltre, ospita anche tante altre proposte grazie alle collaborazioni di Istituti e Librerie. 

Giovanni Mulazzani illustratore per l’infanzia, nato a Bottega nel 1941, formatosi alla scuola del Libro di Urbino e poi divenuto uno dei protagonisti dell’editoria, non solo per ragazzi, per almeno quattro decenni.
Alla 42a Mostra del Libro per Ragazzi, verrà ricordato il suo contributo all’illustrazione per ragazzi attraverso l’esposizione di una selezione di illustrazioni realizzate negli anni settanta dall’artista per la casa editrice Mondadori e riprodotte dagli allievi dell’ISIA di Urbino. 

Mappe in scatola, un viaggio nel mondo della fantasia e della creatività. Scatole “dai contenuti particolari…dai particolari contenuti”, che osservate con attenzione attivano sinapsi nuove che fanno porre quesiti in cui si intrecciano idee, pensieri, visioni fantastiche. E’ quanto sono riusciti a realizzare gli studenti delle classi della sezione di grafica del Liceo Artistico “F. Mengaroni” di Pesaro, rappresentando le scatole con materiali che catturano l’attenzione e immergono lo spettatore nel vivo del percorso-mappa che si intende raccontare. 

Anni verdi esposizione dei lavori degli allievi del Corso di perfezionamento sezione disegno animato e fumetto del Liceo Artistico-Scuola del Libro Urbino. 

Libretto all’opera di R. Gioacchino esposizione di un piccolo albo illustrato appartenente alla tipologia silent book, manufatto realizzato dalla docente Isabella Galeazzi. ‘ Il libretto’ fa eco al ‘Libretto d’opera’ d’uso per le rappresentazioni teatrali e gioca il doppio senso nei contenuti e nel formato stesso.

Mostra modelli navali storici

scarica il programma

Allegati

Contatti

Contatore visite